Guardie zoofile

Presso la Sezione vi è un Nucleo di Guardie Zoofile che sostanzialmente ha il compito di controllo e verifica, con possibilità di intervento preventivo (ammonizioni) e repressivo (verbali sanzionatori). La sua competenza è estesa alle norme poste a tutela degli animali e dei loro diritti, a tutte le leggi e regolamenti in materia di caccia, pesca, maltrattamenti, importazione di animali esotici, macelli e ogni altro settore ove vi sia la presenza di animali.
L'interesse per gli animali, la capacità di conoscerne le esigenze, di interpretarne lo stato d'animo e di salute, la voglia di aiutarli sono gli elementi base della formazione interiore di una Guardia che deve essere Zoofila. Un mero controllo di norme e regolamenti non è sufficiente.

 

Un'attenzione al mondo animale, una cultura delle esigenze dell'animale e dell'habitat, una voglia di partecipare alla cura degli animali raccolti per dare possibilità di vita ad essi e soddisfazione a noi stessi che li abbiamo raccolti e salvati da una fine misera o da un trattamento iniquo, ciò è quanto contraddistingue una vera Guardia Zoofila!
Ai sensi del Regolamento Nazionale delle Guardie Zoofile, tutti coloro che fossero intenzionati a partecipare ai corsi per aspiranti Guardie, che vengono organizzati dalla Sezione, devono prima svolgere un periodo di volontariato presso ENPA di minimo  12 mesi.
Per diventare guardia zoofila si deve frequentare un corso della durata di circa tre-quattro mesi terminato il quale l'aspirante guardia deve sostenere un esame. Successivamente sarà cura della Presidenza nazionale richiedere il rilascio del decreto prefettizio.